Open
Open

19 marzo

Open

di Daniel Ezralow

di Daniel Ezralow

coreografie e regia Daniel Ezralow, Arabella Holzbog

Coreografie ingegnose, straordinaria tempistica ed eccellenza tecnica; mondo infinito di contaminazioni, somatiche, stilistiche e tecnologiche, dando vita ad una miscela esplosiva di fantasia, sorpresa, divertimento, leggerezza e agilità.
Un patchwork di piccole storie con numeri ad effetto, multimedialità, ironia e umorismo, all’insegna del più puro entertainment, uno spettacolare inno alla libertà creativa, al ciclo della vita e alla rivisitazione dei successi creati dal geniale coreografo e ballerino statunitense.

I motivi per cui ho deciso di chiamare lo spettacolo Open sono diversi: aperti possono essere il cuore, la mente, gli occhi, una finestra… Open per me vuol dire aperto al mondo e agli altri. La vita è spesso pesante, ma abbiamo tanta energia positiva che aiuta a risolvere i problemi. Il titolo fa riferimento a questo, è un’apertura culturale ma anche stilistica. A me piace mescolare.
Daniel Ezralow